Il Coro



Canta con noi

La nostra storia

Nato nel 1973 dal desiderio di un gruppo di amici tra cui il maestro Vincenzo Messina e l’alpino Italo Timallo, alla morte di quest’ultimo, avvenuta l’anno successivo, il coro ne assunse il nome, per onorarne e perpetuarne la memoria. Passato successivamente sotto la guida di alcuni noti musicisti vogheresi, il coro è attualmente diretto dal maestro Mario Giaccoboni. La sede, ancora invariata, è rimasta quella del Gruppo Alpini di Voghera ed è in Via Emilia, 6.
Nel 2006 Il coro ha partecipato ad una tournè in Ungheria portando il canto di montagna e della tradizione alpina in quel di Budapest. Nel 2009 il coro è stato rifondato assumendo una identità legale essendo stata iscritta nel registro delle associazioni di volontariato della Regione Lombardia. Ha assunto il nominativo di “Coro A.N.A. Italo Timallo” in quanto riconosciuto dalla Sezione Provinciale A.N.A. Di Pavia. Il numero dei coristi è attualmente stabilizzato nominalmente su circa 30 elementi, suddivisi in modo equilibrato tra le quattro “voci” che lo compongono (Tenori I – Tenori II – Baritoni – Bassi). L'organico di voci maschili, consente al coro di spaziare, pur mantenendosi fedele alla tradizione della musica tipicamente ispirata ai temi alpini di guerra e di pace, anche a quelli strettamente legati alla montagna, alla tradizione popolare, alla musica sacra, profana e classica e quindi di affrontare, come ha insegnato l'esperienza della SAT, anche differenti tecniche espressive. Il repertorio del coro comprende circa 60 brani tra canti alpini, di montagna, canti popolari, sacri e brani della tradizione natalizia. Questi canti, eseguiti a 4 voci pari maschili “a cappella” e cioè senza l'accompagnamento di strumenti musicali, trovano spazio nelle manifestazioni alpine durante i raduni provinciali dei vari gruppi e a livello nazionale durante l'Adunata annuale dell'A.N.A. Il coro partecipa anche a manifestazioni organizzate da comuni e pro loco in occasione di feste patronali e ad incontri musicali organizzati a sostegno di associazioni di volontariato di carattere culturale e sociale. Recentemente il coro è stato invitato a partecipare in trasmissioni televisive di carattere popolare in importanti emittenti regionali lombarde.